CFD (Contract For Difference)

CFD

CFD: I Contract For Difference sono strumenti finanziari derivati, estranei a transazioni commerciali, regolati per differenza il cui prezzo è legato al valore di uno strumento sottostante. Nascono a Londra nei primi anni ’90 per motivi fiscali e per permettere ai broker di far operare i propri clienti su qualsiasi strumento evitando i costi ed i controlli di accesso ai diversi mercati regolamentati di negoziazione. I CCFD sono prodotti a leva e quindi permettono l’operatività anche a chi ha bassi capitali anche se il rischio di default è nella controparte (= l’intermediario – broker. Se compro un CFD su Fiat rischio che l’emittente fallisca e perdo tutto; se compro il titolo Fiat rischio che la società possa fallire, indipendentemente dalle sorti del broker)

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS